SPETTACOLO

Ciak si gira. Pioggia di vip ad Accadia: Scamarcio, Boni, Pesce

ACCADIA,

Si torna a girare in Capitanata: dopo Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli - interpreti di ‘Ricchi di fantasia’ girato in parte anche sui Monti dauni lo scorso settembre - un'altra parata di star del cinema italiano è pronta a varcare l'Arco di Porta del Capo per immergersi nel suggestivo borgo di Accadia. Gli attori Riccardo Scamarcio, Alessio Boni, Edoardo Pesce, Claudia Gerini, Barbara Ronchi, Sarah Felberbaum e Vincenzo De Michele sono i protagonisti del film “Non sono un assassino” di Andrea Zaccariello che, a partire da sabato 24 febbraio, si girerà in Puglia per 5 settimane tra Bari, Monopoli e Accadia. Il borgo foggiano, incastonato tra i più elevati rilievi dell’Appennino Dauno e le verdi colline del fondovalle, farà da set cinematografico nelle ultime settimane di lavorazione della pellicola che vede il sostegno logistico di Apulia Film Commission. Le produzioni - la Pepito Produzioni e Viola Film – possono contare su ben 26 unità lavorative pugliesi.

Il lungometraggio comincia con il viaggio che il vice questore Francesco Prencipe intraprende per raggiungere il suo migliore amico, il giudice Giovanni Mastropaolo che non vede da quasi due anni. Due ore di macchina per un colloquio di poche parole. Quella stessa mattina il giudice viene trovato morto, freddato da un colpo di pistola alla testa.

Ancora una volta un'ottima occasione di lancio per le bellezze paesaggistiche locali che saltano così all’attenzione dell’intero Paese. Per i fan pugliesi di Scamarcio&co è già scattata la corsa al selfie.



Commenta l'articolo