CRONACA

FOTO Carabinieri, controllo del territorio: nel cerignolano 2 arresti e tre denunce

Carabinieri, controllo del territorio: nel cerignolano 2 arresti e tre denunce

CERIGNOLA,

Servizio a largo raggio dei Carabinieri con particolare attenzione ai comuni di Cerignola e Stornara. Nel corso del servizio sono state controllate 80 persone, 35 autoveicoli, sono state effettuate decine di perquisizioni personali, veicolare e domiciliari e sono state elevate 5 sanzioni amministrative per trasgressioni al codice della strada. Il bilancio dell’operazione è stato di 2 arresti, tre denunce, e 5 persone segnalate alla Prefettura di Foggia per uso di stupefacenti.

In particolare, il primo a finire in manette, è stato A.R., 21enne cerignolano già noto alle forze dell'ordine a cui il Giudice ha revocato il beneficio dei domiciliari dopo che i Carabinieri lo avevano denunciato per esserne evaso. La misura gli è stata notificata presso la Casa Circondariale di Foggia, dove lo stesso era già stato recluso a seguito del suo arresto in flagranza, ad opera degli uomini della Stazione di Cerignola, proprio per l'evasione.

Per il reato di furto aggravato ai domiciliari è stato sottoposto un uomo di 71 anni. I militari hanno constatato l'esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Per ricettazione sono stati, invece denunciati, due giovani di Stornara e Stornarella. D.G., cl. '88, e C.G., cl. '89, entrambi già noti alle Forze dell'ordine sono stati sorpresi presso un autoparco di Stornara. I Carabinieri hanno trovato una Lancia Delta di provenienza furtiva, che poi è stata restituita alla legittima proprietaria. I successivi accertamenti hanno permesso di acclarare la responsabilità penale in capo ai predetti pregiudicati, i quali sono stati riconosciuti come coloro che ve l'avevano portata, venendo pertanto denunciati per ricettazione.



Commenta l'articolo