ECONOMIA

FOTO Rischio idrogeologico e difesa suolo, circa 200mln euro per la Capitanata

Rischio idrogeologico e difesa suolo, circa 200mln euro per la Capitanata

FOGGIA,

La Provincia ha coordinato un tavolo tecnico con i Sindaci del Territorio, sui temi del rischio idrogeologico e sulla tutela e difesa del suolo di Capitanata. All’incontro, tenutosi a Palazzo Dogana, ha partecipato il Vice Presidente della Provincia, Rosario Cusmai, il Dirigente del Settore, Stefano Biscotti  ed il Direttore del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia, Barbara Valenzano. 

La Regione Puglia, a tal riguardo, ha approvato un primo programma regionale di interventi contro il dissesto idrogeologico finanziato con le risorse del POR Puglia 2014-2020: sono stati ammessi a finanziamento n. 68 interventi per complessivi 112.240.975,78 euro finalizzati a realizzare interventi strutturali di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico e successivamente è stato approvato un programma regionale di interventi di mitigazione del rischio idraulico in materia di difesa del suolo finanziato con le risorse del POR Puglia 2014-2020. Con tale programma sono stati ammessi a finanziamento n. 19interventi per complessivi 80.142.976,00 euro finalizzati a realizzare interventi strutturali di prevenzione e mitigazione del rischio idraulico contro il dissesto idrogeologico.

La Provincia avrà un ruolo di mediazione tra Regione e Comuni, garantendo la massima attenzione politica sul tema: “con il dirigente provinciale Stefano Biscotti – commenta il Vice Presidente della Provincia, Rosario Cusmai – e il direttore del Dipartimento Opere pubbliche, ecologia e paesaggio della Regione Puglia, Barbara Valenzano, abbiamo coinvolto i primi cittadini per discutere della evoluzione e dello stato di attuazione delle iniziative prese sul programma regionale di interventi contro il dissesto idrogeologico, la mitigazione del rischio idraulico e la difesa del suolo dei nostri Comuni che sono chiamati ad attuare il piano di intervento programmato, per utilizzare al meglio le rilevanti risorse economiche messe a disposizione dalla Regione Puglia. La Provincia proseguirà nella sua incessante opera di coordinamento tra Comuni e Regione, per poter dare, finalmente, risposte concrete ed immediate ai reali bisogni del territorio”.



Commenta l'articolo