SPORT

FOTO Foggia, battere il Siracusa prima del letargo

Foggia, battere il Siracusa prima del letargo

FOGGIA,

La mancata vittoria di Andria, sfuggita quando sembrava ormai acquisita e i quattro punti di ritardo dal Matera capolista, che partita dopo partita mostra di avere davvero tutte le carte in regola per far suo il campionato e la B diretta, impongono al Foggia di evitare altri passaggi a vuoto e vincere dopo domani allo Zaccheria (calcio d’inizio ore 16.30) contro il Siracusa. Squadra attualmente nona in classifica, certamente da rispettare, ma di sicuro non uno spauracchio per la formazione di Giovanni Stroppa. I siciliani 27 punti (la gran parte dei quali conquistati tra le mura di casa) sono sul penultimo gradino utile a conquistare i playoff, ma in trasferta balbettano parecchio. I rossoneri - ancora rimaneggiati causa infortuni vari e squalifiche - dovranno accuratamente evitare passi falsi, per andare al letargo di oltre tre settimane previsto quest’anno in Lega Pro (si riprenderà il 21 gennaio), con il minor ritardo possibile da Matera, Lecce e Juve Stabia, tutte impegnate dal loro canto in trasferta, nell’ordine a Pagani i lucani, ad Agrigento i salentini ed a Melfi gli stabiesi.  



Commenta l'articolo