CRONACA

FOTO Tra bombe e incendi: notte di fuoco in Capitanata

Tra bombe e incendi: notte di fuoco in Capitanata

FOGGIA,

Notte movimentata per i Vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e per i carabinieri alle prese con due bombe, un incendio doloso di un’automobile e l’incendio di oltre 4700 balle di paglia. Il primo intervento è avvenuto a San Nicandro Garganico, in via Gramsci dove una bomba è stata fatta esplodere davanti alla saracinesca di una macelleria danneggiando anche una parte degli arredi interni. Il titolare ai carabinieri ha riferito di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Alle 5 ad Orta Nova in via Galliani, un altro ordigno è esploso davanti all’abitazione di tunisino di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine. La bomba ha danneggiato la porta di ingresso. Ai carabinieri la vittima ha detto di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Pochi minuti dopo in via Montegrappa qualcuno ha dato fuoco ad un’automobile di un bracciante agricolo di 44 anni. Sul posto i Vigili del fuoco hanno trovato tracce di liquido infiammabile. Anche su quest’ultimo episodio indagano i carabinieri. Infine 4700 balle di paglia sono state distrutte da incendio avvenuto nella notte in un fienile in località Pozzomonaco, nelle campagne di Cerignola di proprietà di due fratelli. Il fienile né l’area circostante è dotata di videosorveglianza. 



Commenta l'articolo