CULTURA

FOTO Il libro di Davide Grittani raccontato da Marcello Sorgi su La Stampa

Il libro di Davide Grittani raccontato da Marcello Sorgi su La Stampa

FOGGIA,

"L'elzeviro di oggi su La Stampa, a firma di Marcello Sorgi, è tutto su E invece io. Un onore, per me. Un grande grazie, a lui". Così il giornalista e scrittore foggiano Davide Grittani su Facebook ringrazia Marcello Sorgi, editorialista del quotidiano torinese, già direttore del Tg1. 
Prosegue a gonfie vele il viaggio dell'ultimo romanzo di Grittani (prima edizione Robin, seconda edizione Biblioteca del Vascello; pagg. 220; prezzo 12,00 euro): tra presentazioni in lungo e largo per l'Italia e recensioni. “Un libro scritto con una grazia soffice e crudele”, il commento di Dacia Maraini, “Intenso e godibile - scrive il regista Alessandro Piva - la città in cui è ambientato diventa tutti i luoghi del mondo. Il personaggio protagonista diventa tutti gli uomini del mondo, la sua lucida confusione è la confusione del mondo. Non solo della Sinistra”. Per Ettore Mo, del Corriere della Sera "Questo romanzo racconta un Sud a me sconosciuto, diario e risarcimento di una popolazione intera”.
Dopo il debutto a Foggia, (città d'origine dell'autore, oltre che set di quasi tutto il romanzo) e città come Torino, Milano, Bologna e Ravenna, solo per citarne alcune, lo scrittore - che racconta la storia ilare e feroce di un giornalista che ha smarrito il proprio ruolo - è atteso a Bari, il prossimo 10 marzo. 

 



Commenta l'articolo