SINDACATI

Promodaunia,incontro Regione-OO.SS. Obiettivo: stabilizzazione dei dipendenti

FOGGIA,

Mettere in sicurezza il futuro dei musei della Provincia di Foggia. E' l'obiettivo dell'assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese e che lo stesso ha ribadito oggi nel corso dell'incontro con i dipendenti delle strutture museali, dell'Osservatorio per il turismo e dell'Infopoint (ora in carico a Promodaunia) per definire un canovaccio condiviso per arrivare alla stabilizzazione dei dipendenti.

Presenti anche il segretario generale Uil Gianni Ricci, i segretari generali di Uiltucs Foggia (Elio Dota), Gianni Palma (Filcams-Cgil), Leonardo Piacquadio (Fisascat-Cisl).

“Grazie ai fondi pari a complessivi 614mila euro messi a disposizione dalla Regione Puglia, abbiamo scongiurato i licenziamenti dei 29 dipendenti part-time. Abbiamo "ossigeno" fino a novembre 2017", hanno affermato Ricci, Dota,  Palma e Piacquadio che annunciano "Dobbiamo pensare all'obiettivo più importante: la sottoscrizione della convenzione e la stabilizzazione dei 29 dipendenti. C'è una bozza in discussione - aggiungono -  in base alla quale la Regione Puglia si accollerà le spese di gestione delle strutture e la Provincia di Foggia i costi del personale".

Conclusioni affidate a Piemontese: "C'è un punto centrale in questa vicenda che va tenuto in grande considerazione: il ruolo e le competenze delle Province. Anche in seguito alla mancata approvazione della Riforma Costituzionale, tocca al governo definire il riassetto degli enti intermedi chierendone una volta per tutte i compiti istituzionali. A mio giudizio è questo lo snodo fondamentale per risolvere la vertenza. In attesa di questo passaggio fondamentale, come Regione, grazie anche alla proficua cooperazione con i sindacati, abbiamo messo in atto una soluzione-ponte in attesa che la matassa delle competenze sia dipanata a livello nazionale. Per il momento, con le risorse individuate dalla Regione Puglia, abbiamo avviato un percorso avendo come primo obiettivo la salvaguardia dei livelli occupazionali. Un primo risultato, collettivo, importante, lo abbiamo raggiunto. Continuerò a seguire, e approfondiremo tutti gli aspetti, per arrivare tutti insieme al traguardo più importante".



Commenta l'articolo