CULTURA

FOTO Il foggiano Davide Grittani in corsa per il Premio Strega con "Invece io"

Il foggiano Davide Grittani in corsa per il Premio Strega con "Invece io"

FOGGIA,

Ci sarà anche lo scrittore foggiano Davide Grittani al prossimo Premio Strega. Grittani concorrerà all'importante riconoscimento con il libro "E Invece io". Nel giorno in cui Tullio De Mauro avrebbe compiuto 85 anni prende il via con la chiusura delle candidature la LXXI edizione del Premio Strega. L’insigne linguista, a lungo presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e del Comitato direttivo del Premio Strega, è stato ricordato oggi con una serie di iniziative in scuole, librerie e biblioteche in tutta Italia.

«I secondi settant’anni dello Strega ripartono dal Ninfeo di Villa Giulia – annuncia Giovanni Solimine, succeduto a De Mauro alla presidenza della Fondazione Bellonci, – che rappresenta una componente importante della storia del Premio. È una scelta identitaria alla quale tenevamo moltissimo. Questo richiamo alla tradizione si accompagna ad alcuni profondi cambiamenti, ai quali stiamo lavorando e che annunceremo il 20 aprile insieme alla lista dei libri concorrenti».

Dopo la serata speciale all’Auditorium Parco della Musica in occasione del LXX Premio Strega, gli Amici della domenica torneranno infatti a riunirsi nella Villa di Papa Giulio per la proclamazione del vincitore, il prossimo 6 luglio, nella data consueta del primo giovedì del mese.

Concorrono per la vittoria dell’edizione 2017 del Premio Strega – promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Liquore Strega in collaborazione con Bper Banca e Toyota Motor Italia – ventisette opere di narrativa, ciascuna presentata da due Amici della domenica, lo storico corpo votante che dal 1947 attribuisce il riconoscimento a un libro pubblicato tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso.

Il Comitato direttivo del Premio – composto da Valeria Della Valle, Giuseppe D’Avino, Ernesto Ferrero, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Melania Mazzucco, Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine – sceglierà i dodici libri che si disputeranno la settantunesima edizione e che saranno annunciati a Tempo di Libri – Fiera dell’editoria italiana, giovedì 20 aprile alle ore 11,30.

 

 

 



Commenta l'articolo