ECONOMIA

La Puglia alla Bit, 160 milioni per progetti sull'ospitalità

FOGGIA,

“La Puglia ha destinato circa 160 milioni di euro per le aggregazioni tra soggetti pubblici e privati anche per presentare, tramite i fondi agricoli, progetti dedicati all'accoglienza, dall'agriturismo al bed and breakfast”. Lo ha annunciato l'assessore regionale all'Agricoltura, Leonardo di Gioia, nel corso di un incontro che si è tenuto nella seconda giornata della Bit, la Borsa internazionale del turismo, in programma a Milano fino al 4 aprile. Hanno partecipato, inoltre, l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, il responsabile marketing di Pugliapromozione, Alfredo de Liguori, il responsabile del Piano strategico #Puglia365, Luca Scandale.

“Turismo e agricoltura – ha aggiunto di Gioia - devono andare di pari passo”.
Obiettivo della Giunta regionale è “incentivare gli agricoltori a sperimentare nuovi percorsi. La Regione Puglia – ha aggiunto - si appresta a scrivere una legge sull'agricoltura sociale: in campagna non solo si deve coltivare e noi teniamo molto alla qualità dei prodotti e all'ospitalità, ma si può anche rieducare e contribuire alla socializzazione di persone meno fortunate”.

C’è spazio anche per le eccelleze agroalimentari di Capitanata in fiera, nell'area cooking dello spazio istituzionale della Regione, tra i laboratori di cucina contadina delle Masserie didattiche di Puglia anche il pancotto garganico (Masseria Il Monte di Narnia di Panni, Foggia).

 



Commenta l'articolo