ECONOMIA

FOTO Lotras a Monaco di Baviera

Lotras a Monaco di Baviera

FOGGIA,

Espansione, innovazione, tecnologia. Su queste tre direttrici la Lotras ha rappresentato l'Italianità nel corso della Fiera Transport Logistic 2017, rassegna biennale che si è svolta a Monaco di Baviera dal 9 al 12 maggio.

Con un'operatività sviluppata anche in Emilia Romagna con la Lotras System, l'Azienda ha interpretato dinanzi agli operatori del settore, l'esigenza di supportare lo sviluppo del "Sistema Italia", portando la propria esperienza non solo nel campo del trasporto convenzionale, quale azienda leader in Europa nel trasporto di liquidi agroalimentari, ma anche nel campo del trasporto intermodale.

Nel corso della Fiera, Lotras ha presentato il progetto esecutivo per la realizzazione della Piattaforma Logistica Integrata della zona Asi di Foggia Incoronata, che può far già conto sull'attuale terminal e la creazione di nuove modalità di gestione dei traffici e di interscambio strada-ferrovia grazie ala digitalizzazione dei processi. Una piattaforma strategica per il consolidamento e sviluppo dell'intero territorio, funzionale alle maggiori aree industriali, nonché come base retroportuale, collegamento con i porti meridionali per lo sviluppo di ulteriori attività ad essi legate.

"Il mercato di riferimento dell'Azienda - ha dichiarato l’Amministratore Unico di Lotras, Armando de Girolamo, conversando con alcuni giornalisti della stampa estera presenti al centro fieristico di Messe München - si sta sempre più espandendo, rendendo necessario un dialogo continuo con altre modalità di trasporto al servizio delle piccole e medie imprese, tessuto strategico per un'espansione graduale e razionale".

“La nostra priorità” - ha concluso de Girolamo a margine della visita dell'Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane, Renato Mazzoncini presso lo stand della Lotras - “resta quella di soddisfare una clientela sempre più attenta ed esigente in termini di costi per il servizio e per la sostenibilità ambientale, elementi imprescindibili per i trasporti intermodali dalle dorsali adriatica e tirrenica che collegano il Mezzogiorno d’Italia con tutti i principali mercati del vecchio continente”.

La rassegna di Monaco ha registrato nell’edizione di quest'anno un ulteriore incremento di presenze, con oltre 2.100 espositori provenienti da 62 Paesi ed un affluenza superiore a 50.000 visitatori specializzati. Nei prossimi giorni, Lotras parteciperà a numerosi tavoli interregionali con le varie realtà istituzionali, associative e produttive, focalizzati sulla condivisione dei programmi degli investimenti logistici nelle aree in cui l'Azienda opera. Il primo incontro è previsto a Taranto nella prossima settimana.



Commenta l'articolo