SPETTACOLO

FOTO Tavola 28, ecco "Malamend", nuovo viral tra ghetto e speranza

Tavola 28, ecco "Malamend", nuovo viral tra ghetto e speranza

FOGGIA,

Hanno cambiato passo, come logico che sia. E dalla frivolezza di una vera hit hot estiva come Ciaccanella Lovers – che ha spopolato soprattutto quest’anno anche nei cori da stadio – i Tavola 28 tentano il grande salto: da boy band a gruppo consolidato sulla scena hip hop nazionale. Guaio e Cisky lanciano il loro secondo viral, “Malamend”, tutt’altra storia rispetto al successo di CL, anche artisticamente, dove le inflessioni dub rendono questa coppia pronta anche per il grande appuntamento con un album tutto loro: “E’ presto, ma ci contiamo – sostiene Guaio – per adesso i video restano il prodotto più immediato ed economicamente sostenibile”. Insomma alla Città del Cinema, oggi pomeriggio, alla presenza dell’assessore all’istruzione Claudia Lioia hanno presentato un video di denuncia, bello carico, con un mood che entra già nel cervello ma che affronta temi di ghetto e periferia, malavita spicciola e pericolosa in una città che purtroppo sembra essere caduta in una spirale di sangue e violenza: “Foggia come tutte le grandi città del Sud- spiega Cisky – risente dell’enfasi negativa che si vive nel degrado di periferia. Per noi questa realtà va ribaltata, perché è vero che la criminalità ti assicura soldi facili ma quasi sempre si finisce sulla strada della morte prima del tempo”. Quindi niente emulazioni da Gamorra. Il messaggio è elementare ma efficace. Che il livello si sia alzato in maniera quasi naturale – dopo dieci anni di carriera iniziata come combo freestyle – nel video compare anche il faccione cattivo di Francesco Benigno, noto attore palermitano, celebre per film come “Palemo – Milano solo andata” di Claudio Fragasso e “L’ora legale” di Ficarra e Picone. E’ stato protagonista, inoltre, di fiction di successo come “Ultimo - L’occhio del falco” con Raul Bova.“ e soprattutto “Mary Per Sempre”. (rocco traisci)



Commenta l'articolo