POLITICA

Taglio alberi. Nobile (SI): Landella apra a tavolo tecnico con ambientalisti

FOGGIA,

La Sinistra italiana Capitanata storce il naso sul taglio degli alberi che sta avvenendo in questi giorni nella città di Foggia – tra via Caggese, Parco san Felice e viale Fortore - e chiede al Sindaco Franco Landella, e all'assessore all'ambiente, Francesco Morese, spiegazioni. “E' sconcertante - dichiara il Segretario provinciale Mario Nobile - che si stiano tagliando decine e decine di alberi in tutto il territorio cittadino, nei parchi e sui viali, in un momento come questo, in cui la stagione estiva ha già cominciato ad avvolgere la città in un'afa irrespirabile, senza pensare a soluzioni alternative all'abbattimento”.

Sinistra Italiana Capitanata appoggia la posizione del consigliere comunale Vincenzo Rizzi che lamenta l'assenza di “un tavolo tecnico aperto alle associazioni ambientaliste del territorio per trovare un'intesa comune che impedisca l'abbattimento almeno degli esemplari non palesemente pericolanti e che non presentino patologie non curabili diversamente”. La soluzione? Secondo Nobile: “recintare e mettere in sicurezza gli esemplari a rischio crollo e limitarsi alla potatura dei rami pericolanti negli altri casi avrebbe garantito la pubblica sicurezza senza deturpare il verde pubblico cittadino”.

 



Commenta l'articolo