CRONACA

FOTO Assalto al bancomat e sparatoria con la polizia, game over per 4 rapinatori

Assalto al bancomat e sparatoria con la polizia, game over per 4 rapinatori

FOGGIA,

In manette 4 dei sei componenti della banda che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno assaltato il bancomat della filiale della banca Credem di Casalvecchio di Puglia, portando via circa 50mila euro, di cui 45mila recuperati dagli agenti della squadra mobile di Foggia. Gli arrestati sono Vincenzo Alessandro Dell’erba, di San Giovanni Rotondo di 31 anni, Giuseppe Defeudis, 32 anni, Luigi Consalvo, 51 anni e Giuseppe Biancolillo, 30 anni cerignolano. Un casolare nelle campagne di Tavernola, utilizzata come base operativa. Cosi gli agenti, nel corso delle indagini, hanno  individuato un gruppo di persone che ogni venerdì notte si riuniva in quel casolare a prelevare quattro autovetture e si dirigeva verso località ignote. Alla notizia dell'assalto a Casalvecchio gli investigatori hanno atteso l'arrivo delle auto nel casolare. Appena giunti,  ne è nata una sparatoria. In quattro sono stati bloccati, mentre altri due sono riuscirti a fuggire. La metodologia è da specialisti: la banda ha utilizzato l’acetilene per far esplodere la cabina bancomat dopo aver posizionato una rampa sul marciapiede e aver sfondato la vetrata del vano. Game over dopo Casalvecchio, ora è caccia ai due in fuga.



Commenta l'articolo