SPETTACOLO

Foggia Estate: 131 appuntamenti tra cui Ron, GiJ e Toquinho

FOGGIA,

Sarà un'estate dinamica, con tante cose da fare, vedere e ascoltare. In questa cornice di rivoluzione culturale si inserisce il cartellone del Foggia Estate. Con queste parole il sindaco di Foggia Franco Landella ha aperto il suo intervento alla conferenza stampa di presentazione degli appuntamenti estivi in città. 

131 eventi è questo il numero che per il primo cittadino segna il netto passaggio dalla passata amministrazione a quella attuale. Sono gli appuntamenti che arricchiranno l'estate foggiana che sulla carta ha già preso il via lo scorso 1 giugno e che terminerà il 10 settembre. "Foggia era morta dal punto di vista culturale", secco il commento di Landella che tira un affondo: "avevano ucciso la festa patronale, noi - ha aggiunto in conferenza stampa - abbiamo ricostruito il 15 agosto". Che per la cronaca quest'anno sarà affidato al cantautore Ron. "Non c’era più la gioia e l’orgoglio di essere foggiani - conclude così il suo intervento il sindaco - Noi abbiamo voluto puntare sulla cultura ma anche sullo spettacolo per risvegliare uno spirito di appartenenza che si era affievolito".

Il programma del Foggia Estate - 100 mila euro le risorse economiche destinate al cartellone - dimostra la sinergia tra istituzioni, privati, associazioni e operatori culturali.  Come sempre ad animare le serate foggiane sarà la musica. Da segnare in agenda senz'altro le date dell'11 e 14 luglio, per il Giordano in Jazz summer edition due prestigiosi artisti  della musica internazionale. 10 euro il biglietto per assistere ai concerti in piazza Battisti con la bassista di Prince, Ida Nielsen, con la sua band, e poi Christian Mc Bride, il grande contrabbassista americano, con i suoi New Jawn Quartet.

Un luglio ricco: vietato partire. Anzi, l'amministrazione propone un viaggio di gruppo, il 18 luglio per assistere alla trasferta della produzione foggiana di Giove a Pompei che - grazie al sostegno del Mibact e di 40 mila euro - sarà messa in scena proprio nel sito archeologico campano. (Per i foggiani che vorranno assistere alla rappresentazione, -il Comune sta organizzando dei pullman: il viaggio a Pompei costerà 5 euro e l’ingresso a teatro sarà gratuito, info al botteghino del Giordano).

L’assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani ha sottolineato la varietà dell’offerta del Foggia Estate ma anche l’attenzione ai talenti locali, agli spettatori più giovani, alle periferie e la qualità di alcuni appuntamenti: su tutti quello del 22 luglio.  Grande attesa per il concerto della Pace: suona Toquinho uno dei più grandi interpreti della canzone brasiliana. 

Ma il Foggia Estate è molto altro ancora: “Musica nelle Corti di Capitanata”, la libreria Ubik per gli incontri all’aperto con gli autori, il “Teatro dei Limoni” per il Festival NUDI e ancora Cinema all'aperto e tante serate per i più piccoli. 

Al momento sembrerebbe fuori dal cartellone il Festival degli artisti di strada ma è prevista una novità per settembre, il Foggia Festival Sport Story. 

 



Commenta l'articolo