SINDACATI

Carmelo Barbagallo inaugura sede Uil Foggia

FOGGIA,

Trasferta in Capitanata per il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo: il leader della Uil ha partecipato ieri a due assemblee, prima,  con i lavoratori dello stabilimento della Fiat di Foggia e, poi, con i lavoratori dello stabilimento Leonardo. Due i temi al centro dei confronti: pensioni e fisco. Barbagallo ha raccolto le rimostranze dei lavoratori: "si sentono vessati sia dal peso della tassazione sia dall'elevata età pensionabile. Noi vogliamo proseguire il confronto al Ministero del lavoro sulla seconda fase della previdenza, per garantire pensioni dignitose ai giovani e per bloccare l'assurdo innalzamento automatico dell'età pensionabile che, a parte la Grecia, è già la più alta in Europa. Inoltre, a settembre chiederemo di avviare un tavolo per la riforma fiscale che riduca le tasse a chi le paga e che le faccia pagare a chi evade", ha dichiarato il leader sindacale. 
"Se non riusciremo a ottenere i risultati auspicati, non è da escludere un percorso di mobilitazione nazionale",
ha aggiunto Barbagallo. Nel pomeriggio, poi, Barbagallo ha inaugurato la nuova sede della Uil di Foggia: "il segno concreto dello stato di buona salute e di vitalità di un'Organizzazione. Anche a Foggia, come in molti altri territori, si sono raggiunti ottimi risultati testimoniati, peraltro, dalla maggioranza di iscritti e di consensi fatti registrare proprio in Fiat e in Leonardo". 



Commenta l'articolo