SINDACATI

FOTO Incendi. Uil: più uomini,nuovi mezzi per VVFF e presidio stagionale alle Tremiti

Incendi. Uil: più uomini,nuovi mezzi per VVFF e presidio stagionale alle Tremiti

FOGGIA,

“Sblocco delle assunzioni, istituzione di un presidio stagionale alle Isole Tremiti, rinnovo e potenziamento del parco automezzi”. Sono le richieste formulate da Gianni Ricci, segretario generale Uil Foggia e da Francesco De Vito, componente della segreteria regionale “Uil Vigili del Fuoco Puglia”.

Un quadro piuttosto drammatico: “Quest’anno – spiegano i sindacalisti - i vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia sono costretti a turnazioni straordinarie, spesso di 24 ore senza interruzione”. “Tutto questo sottopone il personale a un grosso stress psicofisico – precisa Ricci - Da almeno dieci giorni si sta cercando di arrestare un vasto incendio presso le Isole Tremiti. Un’emergenza dalla quale consegue il raddoppio dei turni ordinari presso i distaccamenti di San Severo e Lucera che a cascata si ripercuote sull’intero dispositivo di soccorso del Comando Provinciale”. La Uil chiede quindi un presidio stagionale alle Tremiti.

Di qui l’invito pressante che la Uil Foggia rilancia con fermezza “per scongelare le assunzioni di circa 2000 allievi (corso di formazione di 6 mesi) dando attuazione al “concorso pubblico nazionale 814/2008 vigili del Fuoco permanenti”. Come abbiamo più volte evidenziato in ogni sede il fabbisogno nazionale è di 4mila unità ma, poter contare su 2mila, sarebbe già un grosso passo avanti”.
Altra storica lacuna, il parco automezzi: “non si possono combattere incendi immani con le pistole ad acqua”, precisa De Vito.



Commenta l'articolo