POLITICA

FOTO Strage Gargano, Mongiello (PD): Atto di mafia. Individuare subito gli esecutori

Strage Gargano, Mongiello (PD): Atto di mafia. Individuare subito gli esecutori

FOGGIA,

"Una strage mafiosa. Feroce e organizzata. Il cruento atto di affermazione del potere di cui, al momento e mi auguro non per molto, s'ignorano i mandanti e gli esecutori, ma non le motivazioni: controllare una porzione del territorio garganico per garantirsi il dominio di traffici illeciti". Così l'on. Colomba Mongiello, componente della direzione nazionale del PD, subito dopo aver appreso della strage compiuta sul Gargano.

"Questo è l'anti Stato mafioso che lo Stato legale ha combattutto e deve continuamente combattere, con la consapevolezza di aver già vinto più d'una sfida, di aver arrestato più di un boss tra quelli che governano i feroci clan del Gargano e più di un sicario tra quelli che hanno insanguinato le città, le strade e perfino i boschi e le spiagge garganiche.

Quei luoghi sono i nostri, dei cittadini onesti e rispettosi della legge, e non dobbiamo consentire a spacciatori ed estorsori di sottrarceli.

Dobbiamo avere fiducia nello Stato e nei suoi apparati, dobbiamo avere il coraggio di denunciare chi soffoca le imprese con il pizzo e l'usura e chi uccide vendendo droga e sparando.

E non può consolarci pensare che si stiano ammazzando tra loro. Al contrario, tanta ferocia necessita di ancor più coraggio da parte di tutti per difendere la nostra terra dalla barbarie in cui vorrebbero farla precipitare".

 



Commenta l'articolo