CITTÀ

FOTO Donno (M5S): "No a passerelle istituzionali, si ascoltino anche le opposizioni"

Donno (M5S): "No a passerelle istituzionali, si ascoltino anche le opposizioni"

FOGGIA,

"Ci troviamo davanti all'ennesimo omicidio di stampo mafioso avvenuto nel Gargano, dove ancora una volta i cittadini sono vittime inconsapevoli di azioni criminali e mafiose" lo afferma in una nota la senatrice del M5s Daniela Donno, vicepresidente della commissione Diritti umani.

"Questi episodi devono essere debellati al più presto - prosegue la senatrice - ed è necessario puntare i riflettori delle istituzioni sulla nostra terra in maniera seria e decisiva. Siamo stanchi delle solite passerelle di ministri ed esponenti del governo che vengono sul territorio a proclamare tante belle intenzioni, ma di fatto non concludono nulla, e poi quando ritornano a Roma nulla cambia"

"Il ministro Minniti, che oggi è a Foggia, ascolti non soltanto le forze dell'ordine e non soltanto i sindaci ma anche le forze di opposizione come il MoVimento 5 Stelle che tutti i giorni si impegnano sul territorio - prosegue Donno -. Lo sa bene la nostra consigliera regionale Rosa Barone, Presidente della Commissione regionale di Studio e d'Inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia, che lotta ogni giorno per la tutela della legalità, specie in quelle zone pugliesi dove più si è radicato il fenomeno mafioso. I cittadini pugliesi meritano più rispetto e tutela".



Commenta l'articolo