SANITÀ

FOTO Pedota saluta la "famiglia" dei Riuniti. Lunedì il nuovo Direttore generale

Pedota saluta la "famiglia" dei Riuniti. Lunedì il nuovo Direttore generale

FOGGIA,

Con una lettera indirizzata a coloro che in questi due anni lo hanno affiancato e supportato, Antonio Pedota lascia la guida degli Ospedali Riuniti di Foggia.

Una lettera in cui l’ormai ex Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera del Capoluogo, non sono ringrazia per le attestazioni di stima giunte, ma sottolinea come, grazie al lavoro di una squadra affiatata, sia stato possibile – pur nella scarsità di risorse – incrementare la capacità di risposta del Riuniti alle esigenze dei pazienti.

Pedota non ripercorre i risultati conseguiti in questi due anni e mezzo circa di lavoro, ma guarda avanti, ai tanti “cantieri aperti”  che, ne è certo, non subiranno rallentamenti e sospensioni richiamando solo alcuni degli obiettivi: a breve sarà effettuato il primo trapianto di rene nei Riuniti; agli inizi del prossimo anno saranno attivate 8 nuove sale operatorie; entro il 2018 sarà non solo consegnato il nuovo Dipartimento di Emergenza Urgenza, che potrà essere almeno parzialmente operativo, Pedota ricorda anche che entro la Festa della Donna del prossimo anno sarà operativa una nuova e moderna diagnostica senologica e spazi di accoglienza per la breast unit. Con la piena attivazione del DEU potranno anche rendersi operative le due fondamentali discipline di chirurgia vascolare e cardiochirurgia, portando a compimento quello che era l’obiettivo strategico del suo mandato: fare del nostro Ospedale il vero motore della Sanità della Capitanata.

“E’ con queste certezze - scrive Pedota - che si chiude questa mia bellissima esperienza. E’ con queste certezze che saluto l’arrivo di Vitangelo Dattoli, già ottimo manager del Policlinico, che sicuramente, con la sua riconosciuta competenza, darà ulteriore slancio agli Ospedali Riuniti.”

 



Commenta l'articolo