SINDACATI

FOTO Assistenza Domiciliare. Comune revoca il servizio. USPPI: lavoratori per strada

Assistenza Domiciliare. Comune revoca il servizio. USPPI: lavoratori per strada

FOGGIA,

Il comune di Foggia revoca il servizio SAD (Servizio di assistenza domiciliare) alle Cooperative 'Sanità Più' e 'San Giovanni di Dio'. L'SOS del sindacato USPPI: “49 operatori socio-sanitario finiscono per strada”. Gli OOSS sono stati convocati dalle rispettive cooperative la settimana scorsa – fanno sapere i Segretari provinciali Usppi, Massimiliano Di Fonso e Massimo Nicastro -per ritirare le lettere di licenziamento per i meno anziani e riduzione del 70 per cento dell’orario di lavoro”.
Questa è una città martoriata dalla disoccupazione e devastata socialmente”, è il grido d'allarme dell'USPPI che aggiunge “circa 150 utenti foggiani non riceveranno più assistenza domiciliare”. Il sindacato chiede al Prefetto di Foggia di promuovere un tavolo di concertazione “affinché si venga a capo del perché il servizio di assistenza domiciliare sia stato interrotto”. Di Fonso e Nicastro annunciano lo stato di agitazione e la volontà di avviare Sit-in di protesta davanti al comune di Foggia.



Commenta l'articolo