SINDACATI

FOTO Carcere, i sindacati protestano: "Siamo senza risorse, mezzi e uomini"

Carcere, i sindacati protestano: "Siamo senza risorse, mezzi e uomini"

FOGGIA,

Manifestazione di protesta a Foggia con un Sit in davanti al Carcere giovedì 19 ottobre dalle 11,30 alle 14. E' l'iniziativa di solidarietà della CISL FNS (Federazione nazionale della sicurezza) nei confronti dell’agente barbaramente aggredito nei giorni scorsi da un recluso nella struttura penitenziaria foggiana. “Quello che è accaduto a Foggia non è un fenomeno isolato, ma la prevedibile conseguenza della nuova gestione degli istituti penitenziari italiani", è l'allarme lanciato dal sindacato.

All’iniziativa sindacale, saranno presenti il segretario generale territoriale della FNS, Carmine Miroballo, il segretario generale regionale, Crescienzo Lumieri, ed il segretario generale aggiunto, Donato Lamparella, i quali, prima del Sit in, effettueranno una visita presso i luoghi di lavoro dove svolge attività il personale di Polizia Penitenziaria, al fine di valutarne le condizioni lavorative, lo stato d’igiene e di sicurezza ai sensi dell’Accordo Quadro Nazionale.

Alla manifestazione parteciperà il segretario generale della Ust Cisl di Foggia, Emilio Di Conza. La FNS CISL manifesterà per sollecitare “il ripristino delle indispensabili condizioni di sicurezza per i lavoratori”. I sindacati chiedono quindi l’immediata riapertura del tavolo della trattativa, riguardante l’organizzazione del lavoro, in considerazione del fatto che da anni la direzione non ha un confronto con le organizzazioni sindacali: "Bisogna con urgenza garantire le legittime condizioni di sicurezza del lavoro e restituire la dignità professionale agli agenti". 



Commenta l'articolo