SPETTACOLO

FOTO Al Teatro Regio di Capitanata al via la 17a stagione

Al Teatro Regio di Capitanata al via la 17a stagione

FOGGIA,

Le risate – come sempre – saranno l’ingrediente principale della 17a stagione teatrale della Compagnia Enarché presieduta da Carlo Bonfitto. Lo staff del Teatro Regio di Capitanata a Foggia, in via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario) è ormai pronto per una nuova avventura sulle tavole del palcoscenico. Un’avventura che nella stagione - dal titolo Ed entri in un altro mondo - che sta per iniziare avrà per filo conduttore, oltre a quello classico della commedia, anche quello della solidarietà. Il Teatro Regio di Capitanata ed Enarché ospiteranno in tutto gli esponenti di nove realtà del volontariato foggiano che, prima che si alzi il sipario, presenteranno al pubblico in sala le loro attività e i loro progetti. Il 27 e 29/10 saliranno sul palco gli amici della ABC onlus. Saranno a teatro l’Assoril’UAl, l’ass. FASNE, l’ass. Giude Scout d’Europa cattolici, le associazioni Il girasole e Le ragioni del cuore, Operazione Mato Grosso, il Consorzio Esportiamo Foggia.
Tutto pronto per il primo appuntamento: domani, sabato 21 ottobre, Giovanni Mancini e Michele Norillo riproporranno al pubblico un successo della passata stagione, ovvero Tagghianne e medicanne cù Mechele e cù Giuanne. Nel rispetto della tradizione del varietà gli attori sul palco daranno vita alle classiche “macchiette”. Le repliche sono previste domenica 22, venerdì 27 e domenica 29/10.

Il cartellone della stagione teatrale prevede un nutrito numero di commedie: una commedia musicale in due atti, di e con Amedeo De Paolis, che sarà affiancato in scena dalla bella Nathaly Caldonazzo, che metteranno in scena Sento odore di femmina ai primi di novembre.

Poi Mirna Colecchia, che sarà protagonista di due commedie “storiche” di Enarché: Il letto racconta e A s...scunzulate. Questa seconda commedia, scritta, diretta e interpretata da Michele Norillo alla fine degli anni ’80, è un successo intramontabile dell’autore foggiano, una pièce che ha fatto ridere migliaia di foggiani (anche tanti di loro che vivono lontani dal capoluogo dauno), un testo teatrale interpretato, oltre che dallo stesso Norillo, da Mirna ColecchiaAntonella ViggianoGiovanni Mancini,Cinzia Citarelli e Attilio Di Santo.
Giovanni Mancini, una delle colonne della compagnia, proporrà un one man show dal titolo Revutanne ’ndo terette (a febbraio 2018). Lo stesso Mancini, insieme a Michele Norillo e Mirna Colecchia, sarà il protagonista di uno spettacolo (a marzo 2018) pensato per celebrare i 17 anni della compagnia, un vero e proprio Enarché Show.
A marzo e aprile 2018 il veterano Michele Pellicano tornerà in scena con una commedia dal titolo significativo: Crisce figghije e... Ancora, sono in cartellone commedie messe in scena da due compagnie ospiti, ovvero “Quelli che... il Teatro” (lo spettacolo comico di Mario Arienzo Matteo 19 versetto 5) e Un turco napoletano di E. Scarpetta, a cura della compagnia teatrale foggiana La Farsa.
A chiudere la stagione teatrale sarà una commedia brillante in due tempi, anche la riproposizione di un successo storico della compagnia, Ghost e riGhost (in scena a fine aprile e maggio 2018), che vedrà sul palcoscenico del Teatro Regio di Capitanata i volti storici della Compagnia Enarché.

Non mancheranno naturalmente gli spettacoli di teatro per famiglie della compagnia MAG in favola con quattro spettacoli: Canto di Natale (25-26/11), La vera storia di Cenerentola (20-21/1/2018), Il principe dei ladri (24-25/2/2018) e Cattivissimi noi (21-22/4/2018).

Una novità di questa nuova stagione è un trittico di laboratori teatrali che partiranno a novembre prossimo: Enarché Comic, ossia un laboratorio comico popolare finalizzato alla scoperta di nuovi talenti teatrali, a cura di Mirna ColecchiaEnarché Children, che avrà lo scopo di stimolare la creatività dei più piccoli (è rivolto a bambini di 9-12 anni) e sarà a cura di Matteo BonfittoIl Teatro visto dal palco, condotto dall’attore e regista Michele D’Errico, che sarà rivolto a quanti sono incuriositi dalle parole: corpo, voce, dizione, sguardo, spazio, azione, scena, emozioni.
Prosegue la collaborazione dell’associazione Enarché con l’Assessorato alla Politiche Sociali del Comune di Foggia: il progetto Il teatro è cultura, la cultura è per tutti permetterà a persone in condizioni economiche svantaggiate (due per il teatro adulti e tre per il teatro famiglia) di assistere gratuitamente agli spettacoli del Teatro Regio di Capitanata. 



Commenta l'articolo