SPETTACOLO

FOTO Si apre il sipario del Giordano

Si apre il sipario del Giordano

FOGGIA,

E' nel segno della comicità la nuova stagione teatrale del Giordano di Foggia. E' di scena 'Performance', ovvero il Virginia Raffaele Show, uno spettacolo nello spettacolo. E quando il sipario si alza lei, davvero una grande in tema di comicità, prende subito la scena.
Tridimensionale, acuta, istrionica: lei – definirla imitatrice sarebbe come farle un torto – anche sul palco del teatro foggiano, conferma il suo straordinario talento. L'attrice, regina dell'Ariston nel Festival di Sanremo del 2016, consacrata ufficialmente nell’Olimpo dei comici, timbra questo frizzante spettacolo, firmandone i testi da grande professionista.
Un divertimento intelligente, acclamato e applaudito con naturale spontaneità da un pubblico attento e divertito. Nel filo dello show, bisogna ricordarlo, tornano le ossessioni ricorrenti della società contemporanea: la vanità, la scaltrezza, la voglia di affermazione e, forse, la scarsa coscienza di sé. Il tutto, raccontato attraverso la lente deformante e irriverente dell’ironia e della satira, tipici elementi che caratterizzano lo stile dissacrante di Virginia Raffaele, a tutti gli effetti una  one-woman-show.
Disarmanti le doti camaleontiche ed artistiche di cui può disporre questa donna di spettacolo, perchè esplodono superando anche il trucco ben costruito in una fisiognomica piena di allegoria. Sulla scena irrompono le sue maschere più popolari: dalla Vanoni a Belen Rodriguez, così come tutti i personaggi liberamente tratti dalla realtà.
Per il Giordano un inizio in grande stile, con un grande nome capace di assicurare successo di pubblico e di critica. E per lAnna Paola Giuliani, che ha concepito questa idea innovativa di un Giordano sempre più attrattivo, la soddisfazione è ampiamente meritata. "Al Teatro ognuno può ritagliarsi il proprio racconto, il proprio spettacolo. Questa stagione di prosa, che racchiude davvero tutto, è merito soprattutto del nostro pubblico che ci ha saputo guidare in questi tre anni con grande affetto, con la vicinanza, con la presenza e con i suggerimenti che sono sempre graditissimi", ha dichiarato l''Assessore alla Cultura del Comune di Foggia prima del sipario. 



Commenta l'articolo