CITTÀ

FOTO Viale Giotto: 18 anni fa la notte più buia di Foggia

Viale Giotto: 18 anni fa la notte più buia di Foggia

FOGGIA,

18 anni, eppure a pensarci sembra ieri perché la ferita ancora sanguina. 18 anni dalla notte più buia di foggia dal secondo dopoguerra, quella che in soli 19 secondi ha cancellato il futuro di 67 persone.

Alle 3:12 dell’11 novembre del 1999 il civico 120 di Viale Giotto è venuto giù come fosse un castello di sabbia.

E tale era quel palazzo, costruito con materiali scadenti e con calcoli statici errati: un palazzo “già morto”, come lo definirono i periti incaricati dalla Procura.

Foggia celebra il ricordo dei suoi 67 concittadini che pagarono il prezzo più alto per la superficialità e l’incuria di altri.

67 persone che non ci sono più, la cui memoria va mantenuta e trasferita alle giovani generazioni, anche attraverso la scuola, così come auspica l’Associazione Parenti delle Vittime. Perché chi non visse in prima persona quella tragedia, che fu la tragedia di un’intera città, non dimentichi  quelle vite spezzate.

 



Commenta l'articolo