CITTÀ

FOTO Confagricoltura, cambio di guardia al vertice: Schiavone eletto presidente

Confagricoltura, cambio di guardia al vertice: Schiavone eletto presidente

FOGGIA,

Filippo Schiavone è il nuovo presidente di Confagricoltura Foggia. 34 anni, lucerino, imprenditore agricolo, Schiavone è stato eletto dall'Assemblea generale e sarà alla guida dell'organizzazione per il prossimo triennio 2017 – 2020. Succede a Onofrio Giuliano, a conclusione del secondo mandato alla presidenza. "Un'emozione unica assumere un incarico così prestigioso, sono orgoglioso per l'incarico affidatomi. Ringrazio tutti i soci e il presidente Giuliano dal quale assumo un'eredità pesantissima", ha dichiarato il neo presidente.

Nonostante la giovane età, Schiavone – che conduce dal 2004 un'azienda agricola, a metà strada fra Biccari e Lucera, dove coltiva grano duro, foraggio, pomodoro da industria, colture proteiche, cipolle da seme ed oliveti -  vanta un curriculum lunghissimo e di tutto rispetto all'interno degli organismi dirigenti del sindacato, a cominciare dal ruolo svolto all'Anga, l'associazione dei giovani di Confagricoltura, di cui Schiavone è stato presidente provinciale e componente della Giunta nazionale oltre che delegato internazionale al Consiglio Europeo dei Giovani Agricoltori (CEJA). Nel suo palmares anche un ruolo nel cda del Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive di Capitanata (Condifesa Foggia) e nella Federazione Pugliese di Confagricoltura. Nel luglio del 2013 viene incaricato dalla Giunta nazionale dei Giovani di Confagricoltura dei rapporti istituzionali con l’ISMEA (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare).



Commenta l'articolo