POLITICA

FOTO Angelo Cera attacca Emiliano: "Una delusione"

Angelo Cera attacca Emiliano: "Una delusione"

FOGGIA,

Nel giorno in cui viene presentato il simbolo di "Noi con l'Italia (quarto polo del centrodestra), il parlamentare Angelo Cera  che quasi sicuramente si candiderà alle prossime elezioni politiche, attacca il presidente della Puglia, Michele Emiliano. Attacca la coalizione sostenuta dall'UdC e da suo figlio Napoleone. Attacca colui che solo un anno fa aveva aiutato a vincere il referendum costituzionale, e che ha appoggiato anche alle primarie del PD. I motivi li ha illustrati oggi durante Tge Focus, il segmento di informazione di Teleradioerre. "Lo abbiamo sempre sostenuto, ma oggi siamo fortemente delusi. Da lui e dal consiglio regionale che è diventato una sala giochi, un bar di quartiere. Emiliano è spesso assente, è lontano dai grandi temi della Puglia, è distratto dal suo partito e dai problemi cronici del PD". Staccare la spina? "No, continueremo a sostenerlo fino a quando sarà possibile". Angelo Cera punta l'indice contro il governatore anche sulla questione Parco Nazionale del Gargano. Nonostante Emiliano ha indicato un nome vicino al parlamentare di San Marco in Lamis, Cera non si fida. "In maniera molto furbesca ha indicato il nome di Gianni Maggiano solo pochi giorni prima lo scioglimento delle camere. Mi auguro di non essere stato preso per i fondelli".

Video



Commenta l'articolo