CRONACA

FOTO "Ti taglio la testa", marito violento minaccia l'ex moglie: arrestato

"Ti taglio la testa", marito violento minaccia l'ex moglie: arrestato

FOGGIA,

Misura cautelare degli arresti domiciliari in sostituzione dell’allontanamento dalla casa familiare dell’ex-coniuge per un foggiano di 52 anni: l’indagato era accusato – già dallo scorso marzo – dei reati di maltrattamento e minacce nei confronti della moglie e delle figlie minori. Nel corso dell’intervento delle pattuglie delle Volanti, l’uomo alla presenza degli Agenti intervenuti a seguito di richiesta di aiuto da parte dei familiari, avrebbe continuato ad inveire proferendo minacce di morte nei confronti delle vittime. La figlia maggiorenne ha riportato una ferita sull’occhio sinistro. Successivamente al suo allontanamento, l'uomo, nonostante il provvedimento emesso dall’A.G., si sarebbe recato più volte sotto l’abitazione dei familiari, minacciando di morte moglie e figlie se non avessero provveduto a ritirare le denunce-querele sporte nei suoi confronti. “Ti taglio la testa” avrebbe urlato in più di un'occasione l'uomo. Il Tribunale di Foggia gli ha quindi revocato il provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e contestualmente ha disposto l’applicazione della misura cautelare agli arresti domiciliari dell’indagato.



Commenta l'articolo