CULTURA

FOTO Cos'è la poesia? Davide Rondoni torna al Lanza per gli 'Incontri Extravaganti'

Cos'è la poesia? Davide Rondoni torna al Lanza per gli 'Incontri Extravaganti'

FOGGIA,

Un ‘Ritorno extravagante’ con uno dei più importanti poeti contemporanei viventi , i cui libri sono tradotti in tutto il mondo. Davide Rondoni, con i suoi modi schietti da ‘romagnolo’ presenterà la sua personale ‘playlist’ di poesie domani martedì 27 febbraio alle 11.00 nell'Aula Magna del Liceo classico Lanza di Foggia. “La proposta di quest’incontro – commenta la prof.ssa Mariolina Cicerale responsabile delle iniziative culturali del Lanza - nasce dalla riflessione che al Liceo oggi si ‘studia’ tanta poesia, ma forse se ne ‘sente’ poca , se oggi i ragazzi spesso si ricordano che esiste solo quando viene assegnato il Nobel ( magari a un cantautore notissimo come Bob Dylan) o se all’Esame di Stato, qualche traccia pone ancora la fatidica domanda ‘Ha senso oggi la poesia?' o peggio ‘A cosa serve la poesia?”. A questa domanda, risponde con la consueta schiettezza Davide Rondoni: “ Guardate la faccia di quelli a cui chiedete “ Ehi, scusa , cosa è la poesia? A cosa serve?” A meno che non si tratti di idioti tromboni, diventano come quelli che hanno visto un fantasma, o si stanno svegliando da un sogno…Diventano come quelli che devono parlare della persona più importante della loro vita: Non trovano le parole. Anche a me capita così: E’ più di trent’anni che ne parlo. E non so cosa dire: Eppure le ho dedicato la vita, me l’ha presa. Allora dico piano:”Niente”’.
Il libro 'L'allodola e il fuoco. Le cinquanta poesie che accendono la vita', (La nave di Teseo 2017) non è un’antologia; in esso Davide Rondoni esplora la letteratura in versi di ogni luogo e di ogni tempo e lo dedica a chi pensa di non essere in grado di leggere la poesia, ai più giovani, a chi sta cercando qualcosa, a chi vuole correre il rischio di accendere la propria vita.



Commenta l'articolo