POLITICA

FOTO Forza Italia, Cataneo e Russo puntano il dito contro il duo Landella-Di Mauro

Forza Italia, Cataneo e Russo puntano il dito contro il duo Landella-Di Mauro

FOGGIA,

I consiglieri comunali Pasquale Cataneo e Nicola Russo intervengono sul difficile momento di Forza Italia Foggia. "Emergono le prime considerazioni su quanto accaduto nell’incontro svoltosi a Lucera qualche giorno fa nell’ambito di una iniziativa promossa da Forza Italia con un intervento appassionato e politicamente di spessore compiuto dal consigliere regionale della formazione berlusconiana, nonché Vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, l’avv.to Giandiego Gatta che, inizialmente, ha biasimato l’operato del commissario provinciale foggiano sulle modalità organizzative dell’incontro, passando successivamente, ad una aperta, forbita ed aspra critica partendo dalle affermazioni effettuate nell’incontro dal coordinatore regionale sen. Luigi Vitali con le correlazioni agli esiti delle ultime elezioni politiche in Capitanata, del violato principio della territorialità, sul riconoscimento del ruolo e della probabile “impotenza” nelle determinazioni che hanno portato alla composizione finale delle liste in Capitanata.

Il consigliere comunale di Foggia di Forza Italia, Nicola Russo interviene in merito affermando: “nel condividere l’impostazione complessiva dell’intervento del consigliere regionale Gatta rilevo che anche nei rapporti interni ilCommissario (nominato e che si appella da segretario provinciale con incarico riveniente da elezioni in merito mai svolte) ha comportamenti esecrabili, infatti -continua l’eletto- oltre ad essere stato dal Commissario appellato come “scremato” ho appreso di essere stato definito, durante una trasmissione televisiva in una emittente locale, sempre dallo stesso, come “deferito” ai probiviri senza aver mai ricevuto una comunicazione scritta o verbale; sono rimasto allibito perché tali affermazioni provengono da chi è entrato solo recentemente nel partito rispetto a me, che da molti più anni, sono militante nel centrodestra ed in Forza Italia.”

Alle affermazioni sopra riportate si aggiungono anche quelle effettuate dal Consigliere comunale e provinciale Pasquale Cataneo, che intervenendo in merito dichiara: “dopo la sottoscrizione congiunta di una missiva, da me elaborata circa un anno fa, dell’intero Gruppo consiliare di Foggia di Forza Italia al Comune di Foggia, ed indirizzata al Sindaco, al Presidente del Consiglio e al Commissario provinciale, nella quale si individuavano, a distanza di tre anni di governo, misure ed azioni culminate con la presentazione di una mozione, a distanza di un anno non ancora discussa, per dare attuazione a quanto indicato dalla Corte dei Conti nella Delibera 47/2017  e una rivisitazione complessiva dell’attività amministrativa con l’individuazione e l’avvicendamento di persone con maggiore conoscenza manageriale e gestionale con l’obiettivo di dare migliore e più concreta attuazione al programma del centrodestra, siamo stati INASCOLTATI, SCREMATI e DEFERITI dal duo Di Mauro-Landella. Purtroppo -sottolinea il rappresentante comunale e provinciale - nonostante molteplici richieste di incontro, effettuate direttamente insieme al consigliere Nicola Russo e reiterate più volte dai mass media al Commissario Di Mauro, con lui e con il resto del gruppo consiliare al Comune di Foggia per chiarire la nostra posizione ed i motivi del nostro dissenso interno rispetto all’attività dell’Amministrazione comunale foggiana e in ambito territoriale del partito, ciò non solo NON E’ AVVENUTO, anzi, sono state poste in essere attività finalizzate alla esclusione nelle iniziative svoltesi a livello provinciale, regionale e nazionale.”

Queste ed altre questioni -concludono i due eletti al Consiglio comunale di Foggia- verranno illustrate il prossimo 2 maggio alle ore 10.30 in una conferenza stampa che si terrà nella sede delle Commissioni consiliari del Comune di Foggia in corso Garibaldi, 37”.



Commenta l'articolo