CITTÀ

FOTO Comicità al Giordano con Paolo Migone. L'Avis festeggia i 5200 donatori

Comicità al Giordano con Paolo Migone. L'Avis festeggia i 5200 donatori

FOGGIA,

Comicità e solidarietà: sarà Paolo Migone, volto storico della trasmissione Zelig, a portare in scena, giovedì 31 maggio al Teatro Giordano, “Italia di M…mare”, uno spettacolo da lui ideato e prodotto, per sostenere l'Avis.

Migone racconta gli eccessi, i difetti, le virtù e le abitudini degli indigeni del Belpaese. “Racconto la nostra Italia sempre più malmessa ma mi armo di ironia. Diciamo che alla fine faccio l'ottimista, anche se per finta”. Così l’attore livornese dai capelli scarruffati e l'occhio nero, descrive il suo spettacolo in programma con un doppio appuntamento, alle 19.30 e alle 21.30.
L’evento è organizzato dalla sezione foggiana dell’AVIS che intende ringraziare con il sorriso i 5200 donatori totalizzati nell’ultimo anno, invogliandone altri a compiere un gesto dal grande valore umano e sociale. Con lo spettacolo di Paolo Migone l’AVIS di Foggia, che dal primo gennaio ad oggi ha già raggiunto le 2400 donazioni, celebra con anticipo la Giornata Mondiale del Donatore 2018, istituita nel 2004 il 14 giugno, data di nascita dello scopritore dei gruppi sanguigni, Karl Landsteiner.
Un’occasione in più per sottolineare il ruolo che ogni singola persona può svolgere per aiutare gli altri in situazioni di emergenza, offrendo il dono prezioso del sangue.
Un invito lanciato anche con lo slogan scelto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Giornata Mondiale del Donatore 2018: “Sii disponibile per qualcun altro. Dona sangue e condividi la vita”.



Commenta l'articolo