CITTÀ

FOTO Laterificio, ecco come salvare 24 famiglie

Laterificio, ecco come salvare 24 famiglie

LUCERA,

Vertenza conclusa in prefettura da circa mezzora. Il caso è quello della chiusura improvvisa del Laterificio Meridionale di Lucera, con il licenziamento di 24 operai. Un fulmine a ciel sereno, visto che solo ad agosto l’azienda aveva chiesto l’autorizzazione per aprire una cava da cui ricavare argilla per fabbricare mattoni per edilizia. Poi il dietrofront improvviso. Davanti al prefetto Massimo Mariani la Cisl ha proposto di cambiare le carte in tavola: non più un concordato preventivo liquidatorio ma un concordato continuativo, detto in parole comprensibili significa che invece di dismettere l’azienda per i troppi debiti con i fornitori si passa a una fase di blocco dei creditori con la possibilità di costituire un’altra società e rateizzare il passivo. In alternativa la Filca, attraverso il suo segretario Urbano Falcone propone anche la costituzione di una cooperativa dei lavoratori. Aggiornamento il prossimo 28 settembre sempre in prefettura. 



Commenta l'articolo