CULTURA

Manfredonia, boom di visitatori al Castello e al Parco archeologico

MANFREDONIA,

Il boom delle "Giornate Europee della Cultura" posizionano Manfredonia in cima alla classifica regionale delle presenze registrate dall’Ufficio di Statistica del Polo Museale della Puglia. Sono 2.206 i visitatori del Castello ed 1.717 del Parco Archeologico di Siponto: con questi numeri la città del Golfo precede Castel del Monte (2.600 presenze), Canne della Battaglia di Barletta (532), Museo Nazionale Archeologico di Altamura (520), Castello di Bari (479), Galleria Nazionale di Bitonto (349), Museo Archeologico Egnazia (345), Museo Archeologico Ruvo (335), Castello di Trani (229), Museo Archeologico Gioia (177), Palazzo Sinesi di Canosa (169), Chiostro San Domenico di Taranto (62), Castello di Copertino (59). Soddisfatto Alfredo De Biase, Direttore del Museo Nazionale di Manfredonia e del Parco Archeologico di Siponto: "Con le presenze di visitatori registrate lo scorso weekend (23 e 24 settembre) nel Castello e nel Parco Archeologico durante le 'Giornate Europee del Patrimonio' a Manfredonia abbiamo totalizzato quasi 4000 presenze". "E' un dato che conferma il trend crescente dall'attrattività di Manfredonia, in particolar modo per ciò che concerne l'ambito della fruizione culturale", spiega Saverio Mazzone, Amministratore Unico dell'Agenzia del Turismo che annuncia "il progetto pilota 'Io Sono Gargano' che si appresta ad entrare nella sua fase esecutiva coinvolgendo direttamente gli interlocutori del territorio con l'affiancamento di un partner di rilevanza internazionale come la Fondazione Fitzcarraldo".



Commenta l'articolo