CITTÀ

FOTO Gatta (FI) all'Asl Fg: "Perchè internalizzare solo dipendenti di alcuni comuni?"

Gatta (FI) all'Asl Fg: "Perchè internalizzare solo dipendenti di alcuni comuni?"

MANFREDONIA,

“Lavoro e qualità del servizio di 118: su questi due temi non si possono fare sconti, pretendiamo la massima trasparenza e, perciò, ho depositato un’interrogazione urgente diretta al presidente Emiliano perché non vorremmo che la Sanitaservice di Foggia stia facendo ‘figli e figliastri’, immaginando procedure di internalizzazione solo del personale operante in alcuni Comuni e non in tutto il territorio provinciale”. Lo rende noto il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Lo scorso 18 Maggio –prosegue- l’amministratore della Sanitaservice ha convocato, in nome e per conto dell’ASL di Foggia, i rappresentanti legali delle associazioni e delle cooperative affidatarie del servizio118 nei Comuni di  Bovino, Carlantino, Roseto Valfortore, Cerignola ed Isole Tremiti, comunicando loro la determinazione della Asl di internalizzare, a partire da luglio, il servizio di trasporto infermi e feriti delle postazioni 118. Ciò, però, solo per questi Comuni e, dunque, non per tutti. Tale volontà è stata specificata anche chiedendo l’elenco nominativo di tutti i dipendenti assunti alla data del 20/03/2018, assieme a tutte le altre informazioni utili ad indentificare il rapporto contrattuale. La domanda che pongo al presidente Emiliano è molto semplice: perché questa procedura non vale per tutte le associazioni e cooperative della provincia di Foggia? Perché il personale in servizio negli altri comuni non meriterebbe di essere incluso e considerato per l’internalizzazione? Inoltre, nell'interrogazione, chiedo anche di avere notizia dei provvedimenti della Asl emessi per autorizzare l'amministratore della Sanitaservice ad avviare l'iter in questione. Mi auguro –conclude Gatta- di ricevere lumi a stretto giro, in ossequio al principio di trasparenza ma anche nel rispetto di tutti coloro che si spendono ogni giorno per garantire il servizio”.



Commenta l'articolo