CRONACA

FOTO Arrestato a Mattinata su mandato internazionale finanziere italo svizzero

Arrestato a Mattinata su mandato internazionale finanziere italo svizzero

MATTINATA,

I Carabinieri della Stazione di Mattinata hanno rintracciato in una struttura ricettiva un imprenditore 51enne dalla doppia cittadinanza, italiana e svizzera, Matteo Coveri. L’uomo è risultato destinatario di un mandato di arresto internazionale, emesso nel 2011 dal Tribunale di Panama, per il reato di truffa, reato per il quale è prevista la pena massima di sei anni di reclusione.

I militari dell’Arma di Mattinata, interfacciatisi con l’Interpol, hanno quindi avuto conferma dell’operatività in atto del mandato di arresto pendente sull’uomo, procedendo quindi al suo arresto provvisorio a fine di estradizione. Al termine delle operazioni Coveri è stato condotto presso il carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria italiana per le decisioni in merito. Sono in corso accertamenti al fine di verificare il motivo della sua presenza su questo territorio.

Il rintraccio del ricercato e il suo conseguente arresto sono stati possibili grazie al perfetto funzionamento del sistema di coordinamento tra Forze di polizia. All'attivazione del "warning" presso la Questura cittadina al momento dell'inserimento nello specifico sistema operativo dei dati dell'ospite presso la struttura turistico ricettiva, la Sala Operativa della Polizia ha infatti subito allertato per la verifica i Carabinieri del posto, che hanno quindi potuto intervenire con tempestività.



Commenta l'articolo