CITTÀ

Gabrielino il gelato di Mattinata tra i primi d'Italia premiato da Gambero Rosso

MATTINATA,

Questa è una storia che comincia nel 1933, in un'Italia del dopoguerra provata ma orgogliosa. La storia di una famiglia che ha votato la propria esistenza ad un sogno di bontà e qualità: il gelato artigianale autentico. Ed oggi Gabrielino è inserito ancora una volta, con merito, nella Guida del Gambero Rosso 2018 tra i primi 100 gelati d’Italia. Da 85 anni l'insegna è famosa per il suo gelato, ma a colazione sono ottimi i caffè, i cappuccini e le altre specialità di produzione della casa.

Due gelaterie, a Mattinata e a Foggia, che raccontano una storia di passione e di qualità dei prodotti del Gargano. “Un giorno di tanto tempo fa un giovanotto, visionario e volitivo cominciò a preparare il gelato in un mastello a ghiaccio e sale in un piccolo borgo del Gargano: Mattinata. Era il 1933 e lui si chiamava Angelo Gabriele di Mauro, mio nonno”: queste le parole di Gabrielino Di Mauro, felice del lavoro che ama e oggi custode delle ricette e di quel fare unico e scrupoloso che sta tramandando alle sue due figlie e che è diventato sinonimo di qualità e innovazione, riconosciutogli unanimemente da anni.

Gabrielino è stato il primo a differenziarsi creando gusti unici e difficilmente replicabili, proponendo tra gli altri il gusto che porta il suo nome, Gabrielino, appunto: una crema con i migliori agrumi del Gargano, con pasta frolla sbriciolata e pezzettini di mandorle baresi, o anche il sorbetto digelso rosso, Olivio all’olio extravergine d’oliva e il pistacchio fatto con i soli frutti di Bronte.

Prodotti doc, dai gelati da passeggio ai sorbetti preparati con soli ingredienti del territorio, fino al catering e banqueting dolciario di altissimo livello, Gabrielino oggi è una vera istituzione nel campo. Sono tanti, infatti, coloro che reputano il suo gelato il migliore dell’intero Gargano. Questo grazie all'amore, all'autenticità, alla competenza che accompagna la qualità artigianale con macchinari di produzione e stoccaggi di nuova generazione, necessari per mantenere inalterate tutte le caratteristiche organolettiche del gelato.

Questa è una storia unica come quella di tante famiglie che hanno votato la propria esistenza ad un sogno, contribuendo, ogni giorno, a renderlo realtà. Perchéla nostra terra è prima di tutto fatta di persone per bene, di storie di successo e di prodotti di qualità.



Commenta l'articolo