CRONACA

FOTO Manette per tre cittadini rumeni accusati di estorsione

Manette per tre cittadini rumeni accusati di estorsione

SAN MARCO IN LAMIS,

Sono scattate le manette per tre cittadini rumeni di 22, 35 e 36 anni: i tre sono stati arrestati dai carabinieri di San Marco in Lamis per estorsione in concorso in danno di un loro connazionale. Nei giorni precedenti l’arresto la vittima aveva denunciato ai Carabinieri l’appropriazione indebita della propria autovettura da parte dei tre connazionali, i quali, a più riprese, pretendevano 1.200 euro per la sua restituzione.

La vittima aveva riferito anche di minacce rivoltegli da parte dei malfattori.

I militari hanno sorpreso quindi durante l'appuntamento – nel villaggio Borgo Celano – i tre uomini. Circondata la zona di intervento e assistito allo scambio denaro-auto, i Carabinieri hanno quindi bloccato i tre estorsori, recuperando il denaro e restituendo l'auto al legittimo proprietario. Per i tre si sono aperte le porte del carcere di Foggia. 



Commenta l'articolo