CITTÀ

FOTO Domenica 13 agosto torna la sagra del caciocavallo

Domenica 13 agosto torna la sagra del caciocavallo

MONTELEONE DI PUGLIA,

A Monteleone di Puglia, sui Monti Dauni, si ripete puntualmente il 13 agosto, la sagra del caciocavallo, cicatiell’ e acc’. La sagra del caciocavallo è la manifestazioe casearia più antica del territorio. La rassegna consolidatasi nelle precedenti 27 edizioni, ha raggiunto un notevole livello di partecipazione e visibilità nei paesi viciniori. L’unicità del prodotto si deve all’alimentazione a base di erbe del bestiame, alla stagionatura, alla bravura dei maestri caseari e all’aria salubre. La tradizionale sagra si tramandanegli anni e riesce sempre a richiamare migliaia di persone desiderose di assaporare uno dei formaggi più rappresentativi del nostro meridione. Il formaggio color oro, divenuto nel corso degli anni un must nei taglieri monteleonesi, viene prodotto con latte intero di vacca ottenuto da due mungiture giornaliere. Il caciocavallo è un formaggio a pasta filata: la cagliata, liberata dal siero incorporato, viene immersa in acqua bollente, e viene modellata in modo da ottenere un grosso gomitolo di pasta, che viene lavorato a mano fino a raggiungere la forma desiderata, caratterizzata dalla superficie esterna liscia. La stagionatura è la fase della fabbricazione che determina la formazione del sapore del formaggio, essa dura all’incirca due mesi. Monteleone di Puglia vanta un importante patrimonio storico legato all’approvazione delle Assise di Selvamala, primo corpo di leggi emanate dal regno Normanno, alla presenza valdese nel medioevo e alla popolare rivolta delle donne contro il fascismo, primo segnale di malcontento in Italia. Farà da sfondo alla serata il magnifico scenario di Piazza Municipio e l’ottima musica del gruppo musicale “Laboratorio Orafolk”. Non c’è che dire! Una manifestazione di grande interesse! Non perdete l’occasione per visitare il paese ed assaggiare i prodotti tipici locali. 



Commenta l'articolo