POLITICA

FOTO La sindaca di Roseto diserta le urne:"Ci hanno abbandonati e noi non li votiamo"

La sindaca di Roseto diserta le urne:"Ci hanno abbandonati e noi non li votiamo"

ROSETO VALFORTORE,

Lo aveva detto qualche settimana fa, lo ha ribadito ai nostri microfoni anche questa mattina, alla vigilia delle elezioni politiche del 4 marzo. Lucilla Parisi, sindaca di Roseto Valfortore non andrà a votare e con lei l'intera maggioranza. Motivo? Le strade disastrate che stanno causando l'isolamento dal resto del mondo del piccolo comune dei Monti Dauni. "Ora basta, se all'inizio era una semplice provocazione, ora è un dato di fatto. Noi domenica a votare non andiamo. Nessuno merita il voto, tutti ci hanno preso in giro. E non è solo la questione delle strade. Ci sentiamo completamente abbandonati, non possiamo esistere solo quando c'è una competizione elettorale. Noi qui ci viviamo e lavoriamo, vivono i nostri figli ai quali abbiamo l'obbligo di far capire che non devono partire. Ma come si fa? Ci sentiamo troppo soli, amareggiati, delusi e presi in giro dalle istituzioni. Pertanto diserteremo le urne".



Commenta l'articolo