CITTÀ

FOTO Il coro Mater Misericordiae di Zapponeta domenica a Manfredonia

Il coro Mater Misericordiae di Zapponeta domenica a Manfredonia

ZAPPONETA,

“Non si muore, si nasce due volte.” Questo è il messaggio che attraverso preghiera e musica si diffonderà dalla chiesa S. Benedetto a Manfredonia domenica 15 aprile. Un messaggio che è il cuore della spiritualità dell’Associazione Figli Amati.  Il messaggio della Pasqua appena trascorsa, che ci ricorda come nella risurrezione di Gesù Cristo trova pieno compimento la promessa d’immortalità dell’anima per ogni essere umano, si rinnova nella S. Messa cui seguirà un concerto dedicato ai Figli Amati, preparato dal Coro Mater Misericordiae di Zapponeta, diretto da Nunzia D’Aluisio.

Nata nella nostra Diocesi circa 10 anni fa, l’Associazione Figli Amati ha come finalità la scelta di dedicarsi alla condivisione del dolore e del lutto soprattutto ai genitori che hanno avuto la perdita di un figlio, per sostenerli nel cammino della fede. Nutriti dalla Parola di Dio e da una forte unione con Dio, gli associati riscoprono nel cammino di fede una forza che li porta a sostenere quanti stanno attraversando il faticoso percorso di elaborazione di una dipartita dolorosa. Nella preghiera i cari che ci hanno preceduto sperimentano la forza dell’amore che non muore.  L’invito alla celebrazione e al concerto è aperto a tutti.

 

Questo il programma dettagliato di domenica 15 aprile presso la  Chiesa di S. Benedetto - Manfredonia.

Ore 17:30 S. Rosario e S. Messa in suffragio dei Figli Amati.

Ore 19:00 NOTE DI PASQUA concerto del Coro Mater Misericordiae dedicato ai giovani prematuramente scomparsi.

 

 



Commenta l'articolo