POLITICA

FOTO Chiusura PPI Monte S. Angelo, Forza Italia: "L'ennesimo scippo"

Chiusura PPI Monte S. Angelo, Forza Italia: "L'ennesimo scippo"

MONTE S.ANGELO,

Sono  cinque i Punti di Primo Intervento che entro fine mese saranno riconvertiti in 118 medicalizzati. Tra questi anche quello di Monte Sant'Angelo. Sulla questione è intervenuto il coordinatore cittadino di Forza Italia, Felice Scirpoli.

"Qualche settimana fa, il Sindaco d’Arienzo, il PD e “CambiaMonte” avevano annunciato che, grazie alla Regione Puglia, loro sono capaci di mantenere gli impegni presi con i cittadini, sottolineando “Un lavoro svolto su più livelli che ha dato i suoi grandi frutti, grazie alla stretta collaborazione tra Amministrazione, Asl e Regione” (parole di d’Arienzo), facendo quasi intendere che l’appartenenza al PD è garanzia di benefici per Monte! D’Arienzo, però, ha dimenticato (non vogliamo pensare che abbia detto bugie!) di dire la verità: la medicalizzazione del 118 – che comunque non può soddisfare le esigenze di una città turistica come Monte – non è un servizio in più, ma è avvenuta solo perché chiude il PPI. In quindici anni alla Regione, il PD ha chiuso prima l’Ospedale, poi quasi tutti i servizi e ora chiude il PPI! Tanti saranno i problemi per il continuo taglio dei servizi sanitari fatto dal PD. È una decisione grave che arriva dopo tante bugie dette ai cittadini e ai Consiglieri Regionali. È arrivato il momento che d’Arienzo e la sua Giunta si sveglino perché i montanari non vogliono più essere maltrattati FORZA ITALIA non farà mancare la propria voce, attraverso i suoi rappresentanti alla Regione, perché il PD la smetta di continuare a fare del male alla nostra città!FORZA ITALIA chiede le dimissioni del Sindaco d’Arienzo".



Commenta l'articolo