POLITICA

FOTO Congresso UDC, Angelo Cera riconfermato segretario provinciale

Congresso UDC, Angelo Cera riconfermato segretario provinciale

SAN GIOVANNI ROTONDO,

Angelo Cera sempre più padrone dell'UDC. Il parlamentare di San Marco in Lamis questa mattina al termine del Congresso celebrato a San Giovanni Rotondo è stato rieletto segretario provinciale dell'Unione di Centro.  Alla presenza dell’on. Salvatore Ruggeri, commissario regionale, l’on. Angelo Cera ha aperto i lavori dell’assemblea provinciale dell’UdC. Presenti anche Napoleone Cera, presidente del gruppo Popolari Regione Puglia, il consigliere provinciale, Giuseppe Mangiacotti, e Giuseppe Miglionico, capogruppo in consiglio comunale di San Giovanni Rotondo. Dopo i saluti del sindaco di San Giovanni Rotondo, Costanzo Cascavilla, che ha ricordato l’antica tradizione del partito in favore del territorio e rinnovato l’appello ad essere vicino ai giovani, è stato l’on. Angelo Cera a introdurre i lavori.

«Questa assemblea», ha ricordato il parlamentare, «è rappresentativa di quasi 3000 iscritti e di 45 sezioni in Capitanata. Una forza importante che merita rispetto e che è impegnata a tutelare gli interessi della provincia foggiana. Stiamo aumentando consensi e attenzioni, e apriamo nuove sezioni come recentemente a Monte sant’Angelo, mentre nella città capoluogo stiamo lavorando per creare condizioni per un partito forte e vincente.» L’on. Cera ha anche fatto riferimento al tema nazionale, parlando delle primarie nel Pd «Solo Emiliano può creare le condizioni di sviluppo di una vera coalizione per avere a cuore i problemi del Mezzogiorno, altri lavorano solo per affermare la propria egemonia e dimenticarsi dei problemi della gente».

Articolato l’intervento del commissario regionale, on. Salvatore Ruggeri, che ha ricordato i passaggi formali dell’assemblea ed evidenziato come il partito «Dopo il congresso di Brindisi e quello di Foggia si appresta a completare gli incontri provinciali per arrivare al congresso regionale che vuole rappresentare un altro passo nel cammino di rappresentanza dell’UdC, in vista dell’assemblea nazionale, tenendo presente che oggi la gente non vuole più sentire parlare di ideologie ma di problemi veri. La gente vuole sentire la politica vicina, altrimenti i populismi avranno sempre più spazio, mentre noi dobbiamo recuperare spazi di concretezza e ripartire dalla nostra capacità di dialogo con la gente».

Il tema regionale è stato anche al centro dell’intervento di Napoleone Cera che ha ricordato l’impegno dell’UdC in Regione e la proficua collaborazione con l’assessore Salvatore Negro e Giuseppe Longo. «Abbiamo avviato un percorso che sta dando i suoi frutti. Abbiamo lavorato in silenzio, senza eccessi ma con importanti successi. L’UdC è vitamina per la politica perché è un ricostituente per tutte le distrazioni di una politica che si è abbandonata al populismo e alla demagogia», ha evidenziato Napoleone Cera.

Seguito dagli interventi dei delegati e dei rappresentanti sezionali, è stato costituito il seggio e nominato presidente (Francesco d’Innocenzo) e segretaria (Grazia Anna Pipino) e sono state avviate le procedure di voto che si sono concluse con l’acclamazione dell’on. Angelo Cera che ha voluto ringraziare tutti i presenti per la rinnovata fiducia e che rappresenta un nuovo impegno per raggiungere obiettivi sempre più importanti al partito.

«Qualcuno potrà ironizzare sul rinnovamento che parte da me che sono da anni in politica, rispondo che non esiste rinnovamento senza condivisione di obiettivi. Alcuni hanno bisogno dei rottamatori, altri delle epurazioni sul web, noi siamo invece coesi intorno a una stessa idea che non impedisce dialogo e confronto. L’UdC in provincia di Foggia è composta da tantissimi giovani e può contare su una miscela perfetta tra nuove generazioni e politici più navigati ed esperti. Ed è questa la nostra forza», ha concluso l’on. Cera.

 

Video



Commenta l'articolo