CITTÀ

FOTO San Giovanni Rotondo, Rosa Menga (M5S) visita il centro Angeli di Padre Pio

San Giovanni Rotondo, Rosa Menga (M5S) visita il centro Angeli di Padre Pio

SAN GIOVANNI ROTONDO,

La neoparlamentare foggiana Rosa Menga (Movimento 5 Stelle) ha fatto visita al presidio di eccellenza Gli Angeli di Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Al centro dell’incontro, la programmazione di un settore nevralgico per il Sistema sanitario pugliese, la riabilitazione, in una fase contrassegnata al contempo da importanti prospettive e punti di criticità da risolvere. In ballo, infatti, c’è la qualità dei servizi e le scelte delicate su snodi delicati, come la realizzazione di strutture per le persone affette da disturbo dello spettro autistico (ASD), segmento in cui è già stata registrata una gestione anomala del Regolamento regionale numero 9 del 2016. Durante la visita durata circa 3 ore, l’onorevole particolarmente perito in materia - è medico chirurgo laureato con una tesi in “Riabilitazione dell’emiplegico” -, è stata accompagnata dal dottor Salvatore Biancofiore (medico di continuità assistenziale e mutualista, consigliere comunale e portavoce del M5S di San Giovanni Rotondo), da Michele Pagliara (attivista del M5S di San Giovanni Rotondo), dalla dottoressa Anna Maria Marasco (medico di medicina generale a Foggia) e dal dottor Antonio Mazzarella (presidente nazionale Fedaiisf). Menga ha voluto conoscere personalmente una rinomata struttura di riabilitazione del proprio territorio, apprezzata a livello nazionale e internazionale. “È stata una visita lunga - ha spiegato -, in qualità di medico ho potuto vedere e apprezzare le attività di eccellenza di questo presidio, sia in termini di professionalità che di tecnologia. Peraltro, mi sono stati chiariti i volumi della attività e le criticità legate a questa fase, soprattutto per il numero limitato di posti letto che si riescono a Sede Legale: Viale Cappuccini n.77 – 71013 San Giovanni Rotondo (FG) Cod.Fisc.e Part.IVA 03228300715 Iscritta all’Anagrafe elle ONLUS Prot.59704 del 2004 – Iscritta al R.E.A. al Nr.232259 c/o Reg. Impr.di Foggia www.fondazionecentripadrepio.it Tel. 0882 / 454099 – 451195 Fax 0882 / 450050 Fondazione CENTRI DI RIABILITAZIONE PADRE PIO ONLUS PROVINCIA DI SANT’ANGELO E PADRE PIO DEI FRATI MINORI CAPPUCCINI FOGGIA Presidio di Direzione garantire, certamente non congruo alle liste d’attesa. Se consideriamo i pazienti cronici, per i quali è maggiormente opportuna una assistenza puntuale, ci sono tempi di attesa anche di anni. Questa visita informale conoscitiva servirà a impostare il lavoro parlamentare dopo la definizione delle commissioni. Inoltre, visto che il tema è di particolare interesse regionale, è stato coinvolto anche il consigliere regionale Mario Conca, il quale seguirà l’evolversi delle vicende per dare una risposta adeguata ai bisogni di salute dei cittadini”. La delegazione ha visitato ogni spazio della struttura, le stanze di degenza e finanche la stanza per le riunioni di team del personale sanitario, dove con la direzione esecutiva della Fondazione, rappresentata dalla dottoressa Serena Filoni e dal dott. Giacomo Francesco Forte, è stato approfondito lo scenario attuale del settore. Alla rappresentanza guidata dalla parlamentare, è stato consegnato un documento che elenca e analizza le principali problematiche della riabilitazione pugliese e delle strutture che erogano questi servizi ad un’utenza particolarmente delicata. Il confronto ha posto le basi per una discussione fondamentale sulle sorti di questo campo complesso. Difatti, oltre che sui tavoli romani, le questioni verranno condivise anche con esponenti del Consiglio regionale, a cominciare da Conca, che ha incontrato la delegazione nel pomeriggio. L’obiettivo è attivare un confronto proficuo per mettere in campo proposte e percorsi condivisi sulle possibili soluzioni, nell’interesse esclusivo dei pazienti e del diritto alla salute. “Ringraziamo vivamente l’onorevole Rosa Menga per la graditissima visita - dichiarano dalla direzione strategica dei Centri Padre Pio -, è stato un passaggio virtuoso per la comprensione del lavoro e delle attenzioni che rivolgiamo quotidianamen



Commenta l'articolo