CRONACA

Beni per un milione di euro sequestrati a Cartanese e Ciaffa

SAN SEVERO,

Beni per circa un milione di euro sono stati sequestrati  dai carabinieri di San Severo  e della Dia di Bari a Leopoldo Cartanese, sanseverese noto per traffico di sostanze stupefacenti, e a Gerio Ciaffa di Orta Nova. Il sequestro è stato disposto dal Tribunale di Foggia.A Leonardo Cartanese, attualmente detenuto poiché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel 2016, per commercio, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, sono stati sequestrati terreni, immobili, mezzi, società (inclusi i beni aziendali di una impresa individuale) e disponibilità finanziarie. Gerio Ciaffa operante nei territori di Orta Nova ed Ordona e già condannato, a seguito dell’operazione Black Land, a 3 anni, 9 mesi e 10 giorni, per aver fatto parte di una banda dedita al traffico di rifiuti, sentenza confermata anche dalla I Sezione Penale della Corte d’Appello di Bari lo scorso 18 maggio.  In particolare gli inquirenti hanno sequestrato 11 terreni (totale 13 ettari), 7 immobili (2 appartamenti e 5 locali), 2 società, conti correnti, libretti di deposito e 16 mezzi (tra rimorchi, motrici, auto e moto), per un valore complessivo di circa 1.000.000 di euro. L’odierna attività estende i precedenti sequestri effettuati a carico di Ciaffa sempre della  D.I.A. di Bari che aveva posto sotto sequestro 79 terreni (per un totale di 179 ettari), 3 fabbricati rurali, 2 immobili (1 appartamento e 1 locale), 3 società, 6 conti correnti, 1 libretto di deposito, 1 polizza, 55 mezzi (tra escavatori, trattori, rimorchi, auto e moto).



Commenta l'articolo