CRONACA

FOTO Mazzata al boss, sequestrati 1 milione di euro a Matteo Notarangelo

Mazzata al boss, sequestrati 1 milione di euro a Matteo Notarangelo

SAN SEVERO,

Un impero che rischia di cadere sotto i colpi dell’antimafia. Ad ogni episodio di delinquenza spicciola o di grande malavita, subito la risposta delle procure contro le grandi organizzazioni criminale che stanno seminando il panico nell'alto Tavoliere. E così Guardia di Finanza e Polizia di Foggia hanno dato una grande mazzata ai Notarangelo di San Severo, con un sequestro di circa un milione di euro. Il provvedimento, disposto dal Tribunale di Foggia - Sezione Misure di Prevenzione riguarda il patrimonio del pluripregiudicato Matteo Notarangelo, 61 anni.

Dieci immobili, 2 società con relativi beni aziendali, 7 automezzi e 14 conti correnti bancari per un valore di circa 1 milione di euro, risultati nella disponibilità del presunto boss, al centro delle cronache giudiziarie dal 1993 per traffico di droga, frode, bancarotta e reati tributari. Dal 2016 al 2015 avrebbe investito quasi mezzo milione di euro pur dichiarando reddito zero come un normale disoccupato



Commenta l'articolo