CITTÀ

Inaugurato a S.Severo il Reparto Prevenzione Crimine. Gabrielli: "Lo Stato c'è"

SAN SEVERO,

Uno schieramento di rappresentanze delle maggiori forze dell'ordine ha partecipato questa mattina alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede del Reparto Prevenzione Crimine Puglia Settentrionale a San Severo, in Via Guaresci. 

Dal Ministro dell’Interno Marco Minniti all’on. Rosi Bindi, già Presidente della Commissione Parlamentare Anti Mafia, dal Capo della Polizia Franco Gabrielli a Franco Roberti, già Procuratore Nazionale Antimafia, il Prefetto Iolanda Rolli, Commissario del Governo per l’immigrazione e l’integrazione del Comune di Manfredonia. A fare gli onori di casa, oltre al Sindaco Miglio, alla Giunta Municipale, ai consiglieri comunali, sono stati il Prefetto di Foggia Massimo Mariani, il Questore di Foggia Mario Della Cioppa, il Dirigente del Reparto Prevenzione Crimine Puglia Settentrionale Vice Questore Aggiunto Daniela Di Fonzo. Presenti i comandanti di tutte le forze di Polizia della Provincia di Foggia, parlamentari ed esponenti politici di respiro provinciale, regionale e nazionale, tanti Sindaci della Provincia.
Il Capo della Polizia Prefetto Gabrielli ha voluto sottolineare l’importanza del Reparto in un territorio che ha mostrato nel passato lontano e recente elevati episodi criminosi, ricordati anche dal Ministro Minniti: “Avevamo detto che la risposta ci sarebbe stata e sarebbe stata durissima, la nostra presenza qui, quella dello Stato, si è ulteriormente e decisamente rafforzata, forse in passato era stata sottovalutata l’impronta criminale in questo territorio. Si deve anche al Sindaco di San Severo Francesco Miglio, alla sua Giunta, al Consiglio Comunale, a tutta la comunità, questa istituzione, ricordo bene che nel febbraio del 2017 il Sindaco aveva rappresentato le necessità di questo territorio che invocava legalità e sicurezza, poi l’episodio nella vicina San Marco in Lamis: il 10 agosto del 2017 c’era il rischio di fare qui solo la cosiddetta passerella, invece abbiamo portato i fatti e la giusta e dovuta attenzione”. 

Miglio ha voluto dedicare questa giornata "a due figlie della nostra città, vittime innocenti della delinquenza. A Luisa Fantasia, moglie di un carabiniere che indagava su trafficanti di droga, barbaramente uccisa nella propria abitazione nel 1975 a Milano, oggi sono presenti il marito e la figlia che era con la mamma quel giorno. E poi a Stella Costa, dodicenne ragazzina ammazzata da un proiettile vagante per strada, durante una sparatoria tra malfattori. Due vittime innocenti, come gli agricoltori di San Marco, non ci dovranno più essere simili episodi da noi, grazie al Ministro Minniti per l’attenzione e la fiducia verso la nostra provincia, il Reparto Prevenzione Crimine rappresenta un traguardo importante tagliato da tutta la gente perbene di San Severo, scesa in massa in piazza nel marzo del 2017 per chiedere legalità e sicurezza”.

Video



Commenta l'articolo