SPETTACOLO

Buona la prima per lo 'Stornarella International Music Festival'

STORNARELLA,

20 artisti per 5 concerti e un pubblico attento e numeroso. E' in sintesi il bilancio delle tre serate della rassegna Stornarella International Music Festival: dal 28 al 30 giugno la calda atmosfera del grande jazz ha inebriato la cittadina dei 5 Reali Siti. Altissima qualità anche nelle degustazioni: il festival – nato con l'obiettivo di promuovere il territorio – è stato arricchito dal prezioso e gustoso ventaglio di prodotti enogastronomici locali con piatti deliziosi, pasta a km 0, palato soddisfatto.
Sul palco un trio d'eccezione, quello formato dal cantante e attore Peppe Servillo, dal sassofonista Javier Girotto e dal pianista Natalio Mangalavite, l'indomani gli "Amori Sospesi" di Gabriele Mirabassi al clarinetto, Nando Di Modugno alla chitarra e Pierluigi Balducci al basso elettrico e poi 'El Conjurado Tangos' con Ruben Peloni, Adrian Fioramonti e Dario Polonara.
Il finale è stato affidato al fenomeno soul-jazz italiano 'Connections' e al gruppo musicale 'STAFANO & IORIO QUARTET'. Dopo i numerosi concerti in tutto il mondo con il progetto “Nocturno” che è anche l’album prodotto dalla prestigiosa etichetta tedesca Enja di Matthias Winckelmann nel 2016, i due musicisti - Pasquale Stafano al piano e Gianni Iorio al bandoneon, nella doppia veste di direttori artistici e musicisti - continuano il loro viaggio musicale nell’originalità e nella ricerca di nuove sonorità con “Racconti Mediterranei”. Si ringrazie per le Foto: Domenico Iannantuono

 

 

Video



Commenta l'articolo