POLITICA

FOTO Omicidio Vieste, Rabbioso Gatta: Più Forze dell'ordine. Governo assente

Omicidio Vieste, Rabbioso Gatta: Più Forze dell'ordine. Governo assente

VIESTE,

"Scene da Far West oggi a Vieste, con un altro omicidio e spari tra la folla, in un paese gremito di turisti". E' seriamente preoccupato per quanto accaduto questo pomeriggio a Vieste il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. "Provo davvero un sentimento di profonda rabbia perché sono anni ormai che chiediamo un potenziamento cospicuo, e non effimero, delle Forze dell’Ordine in tutta la Capitanata, scontrandoci contro il muro delle promesse e del disinteresse romano del centrosinistra”. 

“Ormai – aggiunge il consigliere regionale di Forza Italia - sono episodi quotidiani nella nostra terra violata dalla criminalità ma non possiamo e non dobbiamo abituarci. Purtroppo, non sono bastati i nostri appelli a far invertire rotta al governo nazionale e non possiamo sottacere la differenza tangibile tra la situazione odierna, anche sul fronte della sicurezza, e quella che vivevamo durante il governo Berlusconi. In particolare, ricordo la determinazione e la straordinaria competenza dell’ex sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano, sempre presente in Capitanata e sul Gargano”. 
Gatta chiede un cambio di passo "perché la comunità è stanca e ferita. Non si può continuare ad abbandonarla”.



Commenta l'articolo