CITTÀ

FOTO Somministrati Ase, la Uil chiede di fare chiarezza

Somministrati Ase, la Uil chiede di fare chiarezza

VIESTE,

“Fare luce sulle dinamiche che hanno portato al licenziamento di alcuni lavoratori in somministrazione (agenzia per il lavoro: “Lavorint”; impresa utilizzatrice: “ASE”) addetti ai servizi di smaltimento rifiuti nel territorio di Vieste”.
Ad avanzare la richiesta la Uil Vieste e la Uil Temp Foggia che chiedono un confronto con il Comune di Vieste, “Lavorint” e “ASE”.
“Nell’ottica di tutelare al meglio e garantire il mantenimento dei livelli occupazionali, chiediamo chiarezza sui motivi che hanno determinato tali provvedimenti. Chiediamo, inoltre, al Comune di Vieste di esercitare un ruolo di controllo e garanzia, affinché siano rispettati il capitolato d’appalto e le professionalità di questi lavoratori che, da anni, svolgono un servizio di grande utilità per la nostra comunità”, concludono Uil
Vieste e Uil Temp Foggia.



Commenta l'articolo